Pubblicata il 03/11/2018
Poesia orfica dell'anima
indistruttibile libera la mente
per abbeverarsi nella memoria.
corpo gode dei giorni dionisiaci
distante dall'oblio del ricordo.

sono qui nudo a riflettere,
agnostici pensieri che si ergono
sospinti da realtà nascoste.
verità inespresse, non dette,
volto alato, sogno svanito.

arsura dell'anima brucia,
corpo distante dalla passione,
false divinità rivivono nel culto.
smarrimento metafisico,
onda marina che si infrange.
  • Attualmente 4/5 meriti.
4,0/5 meriti (2 voti)

Davvero bella.

il 04/11/2018 alle 19:40