Pubblicata il 31/10/2018
Vidi un’anima piangere
fra le oscure solitarie quinte della vita

m’appressai chiedendo luce
di tal dolore

lascia piangere chi piange
egli solo ne sa l’origine

ridi con chi ride
al fin che tu non debba piangere

quell’anima chiamavasi chiamandomi
  • Attualmente 4/5 meriti.
4,0/5 meriti (3 voti)