PoeticHouse - Il Portale dei Poeti e della Poesia
Pubblicata il 27/10/2018
Tutto ti è ostile,
luoghi e persone,
la sofferenza lotta
con la rabbia repressa...
all 'improvviso una mano
sul capo, una carezza lieve
ti risolleva:un sorriso sconosciuto
e non sei più solo.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)

...La Poetessa si cala nel drammatico personaggio al quale tutto gli è ostile, nè i luoghi nè le persone sono sensibili alla sua sofferenza...una rabbia repressa pare sconvongergli i sentimenti...ma ecco nella selva umana degli indifferenti un sorriso traspare...forse non tutto è perduto e non ti senti più solo...; gentile Ginni il mio sorriso ti giunga...

il 27/10/2018 alle 17:26

grazie ne ho bisogno per aiutare i bambini grazie

il 27/10/2018 alle 19:54