Abi
Pubblicata il 11/10/2018
Dolce l'angolo del tuo sorriso
velato di pensieri e desideri
dipinge i miei cieli e li crivella
di stelle ad ogni battito di ciglia

lo sento sospirare ad ogni passo
a volte sento ridere sommesso,
come che ciò sia non lo so dire
inquieto palpito fra esitar'e fare
che non lo san trovare le parole

mirarti di lontano è nel destino
gioir della tua gioia di bambina
goderti gemma dietro una vetrina,
e poi d'improvviso ecco soffrire
dell'inattesa ombra sul tuo viso

in te sua storia ogni vita presenta
contagio di passioni, ansia della fine
in te sogno e rimpianto del risveglio
in te luce e linfa, e pericolo
che rende poi insaziabile chi prova:
di te non potrà mai più fare a meno

ma ciò che rende così vivo e vero
tutto questo, è che tu proprio non lo sai.
avanti a chiederti cos'è che non hai
ancora domandarti cosa non fai

amara ilarità della bellezza
soffrire di ciò che anche dà gioia
voler quanto già abbiamo in abbondanza
temere di non meritar davvero
amore che invece ci circonda
e ci sovrasta

e pur chi guarda e sa, non lo sa dire.
coltiva ancora illuso le parole
assembla, disfa, non osa pronunciare.
conserva te negli occhi
ma non ti può toccare
  • Attualmente 4/5 meriti.
4,0/5 meriti (5 voti)

bravo :-)

il 11/10/2018 alle 18:09

molto bella e musicale,benvenuto/a

il 11/10/2018 alle 18:27

Mi limito a dire: ahimè! …

il 11/10/2018 alle 18:49

Davvero bella!

il 11/10/2018 alle 23:22