Pubblicata il 10/10/2018
Quest'oggi un calice nuovo
andiamo ad innalzare.
brindiamo ai bisogni
del nostro minuscolo spazio da valutare.
digerire tenacemente
insoliti sapori,
recitando un grazie
con garbata educazione.
quest'oggi un nuovo teatro
andiamo a scoprire.
una perfetta replica
del nostro dissentire.
la prima volta
non é venuta bene.
la prima
non era studiata insieme.
ed un nuovo edificio
costruiremo,
alto come i nostri occhi,
solido
come le nostre incertezze, ormai grandi.
di un nuovo orizzonte vi dico,
di uomini e donne,
di una festa da godere
per un domani da conquistare.
di un amore vero
da considerare tale.
  • Attualmente 3/5 meriti.
3,0/5 meriti (1 voti)