Pubblicata il 09/10/2018
Non importa se quello che scrivo
non ti appartiene,
destino.
importa a me,
che spulcio acini dolci
da grappoli d'uva americana.
seleziono colori
e dipingo la mia corazza ammaccata.
umana.
setaccio granelli di sabbia
nascosti dal nero carbone.
che la befana ha perso in volo
con leggera distrazione.
importa a me
che conservo nel cuore
l'effetto travolgente
che l'emozione ha saputo creare.
e quel fuoco vivo,
ancora bruciante,
pronto a gettarsi a capofitto
sul foglio bianco
di questo eterno navigante.
  • Attualmente 2/5 meriti.
2,0/5 meriti (2 voti)