Pubblicata il 08/10/2018
Mille primavere s'affacciano tra i rami,
in mezzo a questo niente...
sento i rintocchi delle campane delle sei,
e vedo pregare tanta gente.

frammenti di utopia volano nel cielo,
in mezzo a questo deserto recintato...
sento il peso della croce che porto,
e ripenso al mio vestito a festa, mai indossato.

qui...solo il miraggio dell'asfalto,
in mezzo a questo vuoto...
mi lascio ingannare sfogliando petali di margherita.
temperando il vino con l'acqua, prendendo appunti con la matita.
  • Attualmente 3.8/5 meriti.
3,8/5 meriti (5 voti)

molto bella

il 08/10/2018 alle 09:16

Ah, ecco dove l'avevo letta! Rinnovo i complimenti. Un saluto

il 08/10/2018 alle 10:20

Grazie a tuttiiii ;)

il 08/10/2018 alle 10:41

...Bella, pavoncella...mi è piaciuta la rima di margherita con matita...ma è tutta dolcemente armonica...un abbraccio...

il 08/10/2018 alle 21:08