Pubblicata il 26/09/2018
Guardavo incantata e toccavo
con mani esitanti la neve
che candida e lieta ammantava
i vicoli,i tetti,la chiesa.
leggera e di bianco vestita
fioccava,indugiando nell'aria
posandosi,fresca,sui rami
sciogliendosi,pura,sul suolo.
delicati frammenti di cielo
cullati da gelidi soffi
che docili e lievi si adagiano
sapendo che presto,poi muoiono.
e vivono lo spazio d'un respiro
attendendo che un pallido sole
ne rapisca la fragile anima
portandola,in alto,nel cielo.
  • Attualmente 3.4/5 meriti.
3,4/5 meriti (5 voti)

Meravigliosa.

il 26/09/2018 alle 22:12

Bellissimi! Brividi d' invernale! Brava un saluto

il 27/09/2018 alle 14:33

grazie,un saluto a voi

il 27/09/2018 alle 15:56

mi unisco ai commenti precedenti...

il 27/09/2018 alle 19:41