PoeticHouse - Il Portale dei Poeti e della Poesia
373
Pubblicata il 14/09/2018
schiacciavamo noci coi sassi,
i nostri cuori si appartavano
raschiati dai tuoni
come insetti partoriti
nella bocca di un solaio.

morivi tra le pagine di un libro sconosciuto,
il profumo di una suola
percorse tra viali oscuri
un lieve tormento.
la gigantografia di una mano
si accostò debole
al pallore del volto.
  • Attualmente 4.53846/5 meriti.
4,5/5 meriti (13 voti)

una visione o un ricordo? forse vanno insieme, quello che è certo che crei un atmosfera tra il nostalgico e il malinconico davvero particolare.....bella

il 14/09/2018 alle 19:00
373

arturo, sono sempre sensazioni. grazie mille.

il 14/09/2018 alle 20:52
373

algor..che dirti.. il tuo commento è qualcosa che scalda. entrare anche un po' tanto a fondo però, credo possa essere davvero pericoloso. un bacio

il 14/09/2018 alle 20:54
373

atrox, un giorno vorrei provare la tua maschera

il 14/09/2018 alle 20:55
373

grazie rav e ph, come sempre.

il 16/09/2018 alle 07:38
373

ci conto, atrox

il 16/09/2018 alle 07:38