PoeticHouse - Il Portale dei Poeti e della Poesia
Utente eliminato
Pubblicata il 12/09/2018
Teneri vegetali
bassi soffitti
la presa che riluce
tra il petto
e la cintura
coro senza voci
l'altro mai trovato
respiri dentro l'acqua
l'uncino da insabbiare.
  • Attualmente 4.25/5 meriti.
4,3/5 meriti (8 voti)

...Caro Ravachol, mi verrebbe da scrivere che sei un po' ermetico...ma è un' affermazione che in passato ho usato con un altro Poeta quindi non lo scriverò più...comunque quegli uncini da insabbiare mi sono piaciuti...a risentirci...

il 13/09/2018 alle 18:51
373

l'appartenenza inconscia a qualcuno, sentirsi pezzi di un mosaico che può non avere senso ma al contempo creare bellissimi riflessi. soffocare nel bene o nel male.. mi chiedo se porti necessariamente alla stessa morte.

il 13/09/2018 alle 20:21

L'altro mai trovato è il dilemma di questa vita. Tutto ruota intorno a questo. Alla fine del percorso, qualsiasi progetto abbia avuto il destino per noi, avrà anche incluso in questo progetto che ognuno trovi davvero chi sta cercando o ognuno di noi deve accontentarsi di surrogati d'amore? più che vivere, sembra che a volte ci accontentiamo semplicemente di sopravvivere

il 03/09/2021 alle 10:52

Ti ringrazio!

il 03/09/2021 alle 13:27