Pubblicata il 12/09/2018
Teneri vegetali
bassi soffitti
la presa che riluce
tra il petto
e la cintura
coro senza voci
l'altro mai trovato
respiri dentro l'acqua
l'uncino da insabbiare.
  • Attualmente 4/5 meriti.
4,0/5 meriti (5 voti)

...Caro Ravachol, mi verrebbe da scrivere che sei un po' ermetico...ma è un' affermazione che in passato ho usato con un altro Poeta quindi non lo scriverò più...comunque quegli uncini da insabbiare mi sono piaciuti...a risentirci...

il 13/09/2018 alle 18:51

grazie rom… a risentirci...

il 13/09/2018 alle 18:59
373

l'appartenenza inconscia a qualcuno, sentirsi pezzi di un mosaico che può non avere senso ma al contempo creare bellissimi riflessi. soffocare nel bene o nel male.. mi chiedo se porti necessariamente alla stessa morte.

il 13/09/2018 alle 20:21

è "in qualche modo il prolungamento di una fonte.. attraverso un'altra fonte", come mi scrisse qualcuno… grazie...

il 13/09/2018 alle 20:42