Pubblicata il 12/09/2018
Non disperare, ma ridi di ieri...
sentivi la tua vita, un manto stellato
ed oggi la vivi come in un antro nero...
non è importante immergersi nel torbido,
quanto invece uscirne ,
poiché dal fango sulla pelle,
nasceranno nuovi fiori..
riderai di questo allora,
quando l'anima tua tornerà ad essere,
quel bel prato rigoglioso,
che sempre alberga in te...
così ,l'oscura stanza si muterà
in un assolato nido,
dove un nuovo, eterno, puro amore
ti prenderà per mano...
  • Attualmente 3/5 meriti.
3,0/5 meriti (4 voti)

Mi sbaglierò...ma in questi tuoi versi trovo il riscontro del mio animo attuale.Bella...un saluto.

il 12/09/2018 alle 14:33