Pubblicata il 09/09/2018
fu terribile udire
stanco
il sibilio del vento
in curvatura brusca dello stato di fatto.
a percezione zero
tendo
(pura incoscienza)
per rinnegare il morso dell’astratto
che mi devasta dentro
o la malinconia bevuta di straforo
fin dall’alba
al pensiero di te
per sborniare le ore a divenire.
e tutto è regolare
almeno in apparenza.
  • Attualmente 3.375/5 meriti.
3,4/5 meriti (8 voti)

Bellissima...

il 09/09/2018 alle 09:17
PH

Uh, una Poesia, finalmente...

il 09/09/2018 alle 09:20

Rav. grazie.

il 09/09/2018 alle 21:58

ph (ikigai), finalmente...

il 09/09/2018 alle 22:00

...La Poesia è bellissima anche se tristissima...(la prossima volta metti l' accento sull' ultima i di sibilio...cioè: sibilìo...

il 10/09/2018 alle 11:49

Rom, mi sembra giusto, non mancherò di farlo, abbi fede. ciao.

il 10/09/2018 alle 12:16

bella, niente da dire.....bravo

il 10/09/2018 alle 15:27

grazie Arturo.

il 11/09/2018 alle 16:50

ph ha ragione. Quella malinconia bevuta di straforo è una chicca, senza nulla togliere al resto.

il 12/09/2018 alle 17:36
373

è splendido rileggerti. è un taglio che continua a sanguinare.

il 13/09/2018 alle 08:39

è splendido ritrovarti.

il 13/09/2018 alle 12:17