Pubblicata il 11/07/2018
perso ho per una stupida guerra,
la mia casa, i miei affetti ---

strappato alle mie radici in un mondo
sconosciuto, stretto e diverso ---

ma forse la vita vera comincia
da queste montagne ignote,
da strade che sembrano infinite -

lascerò tracce su scarabocchi ornati
di pianto, su scie di canzoni ed inni
a me solo sacri ...

un mondo stretto mi avvolge,
ma come elastico mi amalgamo,
la voglia di vivere
sovrasta tutto-
  • Attualmente 3/5 meriti.
3,0/5 meriti (1 voti)