Pubblicata il 10/07/2018
Mi ritrovo
a seguire
la rotta delle navi
e a desiderare
di essere
il salmastro che
dall'isola di Ustica,
fortunato, accarezza
i tuoi capelli,
odora la tua pelle,
bacia i tuoi occhi
e accende
i tuoi pensieri.
  • Attualmente 3.5/5 meriti.
3,5/5 meriti (2 voti)

Non smettere mai di seguire questa rotta. Questa poesia è come una cartolina illustrata...mentre la leggevo mi ha fatto sognare. Grazie!

il 10/07/2018 alle 20:49

Grazie a te!

il 11/07/2018 alle 08:02