Pubblicata il 10/07/2018
Ho acceso tutte le candele
per rendere solenne questo momento.
i piccoli fuochi
che si propagano come sfere luminose
fanno sembrare tremuli tutti i colori.
l’aria vibra ed è elettrizzante
ma così fredda da far gelare il sangue.
ho scelto l’abito scuro
perché nasconde l’occulto.
qui nessuno potrà mai giungere,
il silenzio è cosmico.
tu sei trasparente e
informe come la mia amata musica.
davanti a noi c’è un’edicola sacra
con i nostri nomi incisi nell’oro.
possiamo urlare a lungo.
hai capito che ti ho portato tra le stelle?
nessuno, mai più, ci cercherà.
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)

Dolcissima lirica.

il 10/07/2018 alle 20:51

Grazie Cassiopea

il 11/07/2018 alle 18:50