Pubblicata il 09/07/2018
Ti conosco ragazza triste?
osservo i tuoi occhi che m’illuminano,
mostrando al mio cuore la via
come luci nella notte
per navi lontane tra le onde
in cerca di un porto sicuro
dopo un lungo viaggio,
mentre scosti dolcemente
i tuoi lunghi capelli folti,
intrecciati da sarte oscure,
misteriosi come seta di tenebra.
scorgo carovane di sogni lontane,
vaga perso nella nebbia
il popolo che a Bahram Ghul
fu dono così gradito,
percorrono le lunghe strade
“Ove né un gallo canta
e neppure un cane abbaia”.
un filo teso rosso sangue
percorre la loro dolorosa storia.
ragazza triste nei tuoi occhi
vedo figli strappati alle madri,
e scorgo le lacrime di Malkinia,
mentre fango e sangue ovunque
ricoprono i tuoi fratelli
persi nei boschi di Treblinka.
mi prendi per mano,
mi parli con le parole di ieri
lungo il cammino di oggi,
mentre stringendomi a te
ti chiedo: “Portami lontano”.
osservo ora nei tuoi occhi
le tende del tuo villaggio
in un giorno di festa,
rimango accanto a te
perso in danze zigane:
risuona il sacro liuto,
corde vibrano febbrili nell’aria
al crepitio del Re Fuoco
che di San Giorgio è in suo potere.
ragazza triste rivedo nei tuoi occhi
un angelo dalle ali spezzate
prigioniero di questa terra
scrutare il cielo che le appartiene,
lav mange dij sei per la mia anima:
anime sempre in fuga come
pensieri rincorsi nella mente,
sono lacrime silenziose sospinte
dal suono di violini lontani.
ragazza triste nei tuoi occhi
rincorro l’ansia di una domanda:
se il sangue disprezzato è nero
come i chiodi di una croce,
dal nero della terra non nascon spighe
baciate dal sole d’estate
con il pane che alimenta e sostiene?
quel pane che quell’uomo un giorno
di nuovo in mezzo a noi spezzerà
a eterna benedizione del nostro popolo
  • Attualmente 2.75/5 meriti.
2,8/5 meriti (4 voti)

bella ma un po' lunga

il 09/07/2018 alle 05:50

Mah alla fine secondo me la lunghezza è una scelta non qualcosa che penalizza o meno la poesia. Grazie comunque per la lettura ed il commento.

il 09/07/2018 alle 12:13

bravo! :-)

il 11/07/2018 alle 17:05

Grazie :)

il 14/07/2018 alle 18:06