Pubblicata il 26/06/2018
Il gorgo

sono preso dal gorgo che scivola giù nell’anima
che appare e scompare nell’eternità
passione vera
eterna ebbrezza di un orizzonte ormai lontano
velo di mistero dell’irrazionale
del vuoto
guardo in me stesso
una sensazione m’accompagna
la vicenda della gioia e del dolore più non mi tocca
resto lì inebriato ad ascoltar la voce del silenzio
  • Attualmente 4/5 meriti.
4,0/5 meriti (2 voti)

piacuta :-)

il 29/06/2018 alle 08:37