Pubblicata il 23/06/2018
Il Purgatorio

rifletti o beata
siam inutili è vano lottare
assetati le alte dune aride.
invano segreto,
intimo il mirto profumato
afrodisiaco e soffocante
o quanto delizia.
fitta boscaglia
imperversa selvaggia
eccomi nel purgatorio.
le pene tremendi supplizi
risorgi spirito vitale,
fiumi di miele
innocente vergine mia
purgatorio dannato tu sia.
  • Attualmente 3/5 meriti.
3,0/5 meriti (2 voti)

piacuta :-)

il 29/06/2018 alle 08:52

piacevole meditazione.....

il 14/07/2018 alle 16:42