Pubblicata il 12/06/2018
Troppo facile invecchiare con te
irrisorio scoprirti addormentata
ancora Ancora sotto il cuscino
quando qualche lumeggiatura
punteggia la pelle di riscossa
troppo semplice sospirar al tuo curvare sorrisi immaginandoli senza mirar
e perché aver pace solo ai tuoi passaggi
sgangherati nei sensuali affanni?
così rassicuranti nel torpore i confini dei tuoi spazi
troppo naturali gli incroci dei respiri
parlando d’altro o di niente
e scoprirlo raggianti
in un momento
sic simpliciter
  • Attualmente 4.5/5 meriti.
4,5/5 meriti (2 voti)