Pubblicata il 11/06/2018
Molto tempo è passato ragazza mia.
non so quanto,
forse secoli o millenni.
ho vissuto all’oscuro
di tutto ciò che è accaduto.
questo volevo,
nascondermi e non essere visibile al mondo.
ci sono le nuvole dentro di me,
c’è la nebbia.
piove dentro di me.
e il vento è così forte che
mi trascina in tutte le direzioni.
la forza di gravità non c’è più
eppure fino a un momento fa
era intensa e mi dilaniava.
ho imparato a suonare
in tutto questo tempo
ma ogni nota è già stata suonata.
non posso oppormi alla natura,
è impossibile.
mi è rimasta solo una poesia,
pochi versi.
l’ho scritta sul muro di un tempio
ragazza mia.
io devo andare,
il futuro mi aspetta.
  • Attualmente 3.5/5 meriti.
3,5/5 meriti (4 voti)