Pubblicata il 07/06/2018
Del sole
che perenne s’ancora nel cielo
sarà il mio canto a lodarne il giro,

della luna
ch’accompagna quieta il buio
sarò la voce morbida a parlarne,

delle stelle
che a l’universo sono la veste
farò il quadro a renderle immortali

e in te
che d’armonia risvegli i giorni
avrò il rifugio d’ogni mia emozione.
  • Attualmente 2.71429/5 meriti.
2,7/5 meriti (7 voti)