Pubblicata il 10/05/2018
soffro
in quella scatola
che mi opprime
con violenza...

il respiro lentamente
va assottigliandosi
in un profondo
nodo alla gola
che distrugge
ogni mia sensazione di libertà...

ormai vegeto nell'inferno
di uccelli neri ed assassini
che si nutrono
delle mie ferite
mai rimarginate,
lacerandomi dentro...

boccheggio
nella colpa
di un amore
senza più alcun ritegno...

e mi illudo
stupidamente uomo
nella speranza
più remota
di una chimera:
pur sapendo
che ho gettato
la chiave dei miei sogni
nelle piaghe
di una felicità
ormai lontana!
  • Attualmente 2.66667/5 meriti.
2,7/5 meriti (3 voti)