Pubblicata il 08/05/2018
Non resta
che il ricordo
del tempo andato.

attimi fuggenti
come frecce mortali
trafiggono
la mia mente.

sento
la morte vicina,
tutto è perso
per sempre
nella mia anima.

non credo
più a niente,
solo alla mia forza,
oscura presenza
della mia anima.

cavaliere errante
senza patria né tempo,
tutto e' confuso.. certo..
al medesimo tempo,
nella mia mente.

solo la morte,
eterna compagna
donerà al mio essere
serenità eterna.

l'antico guerriero
che regna in me
ritornerà ad esistere,
cavalcando
il mio nero destriero
solchero' le valli
del mio tenebroso regno....
  • Attualmente 4/5 meriti.
4,0/5 meriti (5 voti)

tetra atmosfera per un canto malinconico ed avvolgente

il 10/05/2018 alle 01:04

Un canto malinconico e sentito.. grazie

il 11/05/2018 alle 01:09