Pubblicata il 07/05/2018
Veloce come un fulmine,
il mio baio correva,
impavido tra,prati e sentieri,
si abbeverava lungo ruscelli..
come saetta partiva e giungeva,
sempre pronto all' avventura...
ora quel maneggio non c è più,
saetta vive in un recinto scomodo,
vicino ad una diroccata cascina:
sempre scattante però, memore
di una felice vita libera ....
  • Attualmente 3/5 meriti.
3,0/5 meriti (1 voti)