rimasugli d'anima

cri
rimasugli d'anima
3,0/5 meriti (1 voti), lettura, 1 commenti
Pubblicata da PoeticHouse Venerdì, 6 di Aprile del 2018

bella e vera, ma diluisci un pò le frasi ciao

il 07/04/2018 alle 08:11
D’onde di disiato e mancato nutrimento
d’idrico balsamo orfano e mendicante
ritratto d’obliata dignità giace
tra labbra di stazione che dimenansi sanza pace.
vipera di basalto striscia la pavoneggiata indifferenza
che del velen è madida d’una feroce diffidenza
e soffocan rumori di sbuffanti passi del suo respir la biografia
lascerà forse di vomito un lezzo, ma anco una poesia;
scritta tra bottiglie con l’indelebil inchiostro del vino
che di suo malfermo naviglio fu lido, ma pur assassino,
e dal morbido e poi chiassoso sferragliar del treno
a dipartirsi avrà l’alma sua verso l’urano più sereno.
chissà ove la terra vergin fissò per lui un riposo
chissà sotto qual pietra di nome privata sarà ascoso
l’inintercettabile divin a sé lo ha chiamato
e dell’uom l’esister smarrito ha un frammento di fiato.
  • Attualmente 3/5 meriti.
3,0/5 meriti (1 voti)