Pubblicata il 12/03/2018
Tra questa confinata terra
radiosa, fiammeggiante al sole
rettilinee palme per anime ombrose.

pallida pelle non più giovane
serbatoio di felicità,
nella soffocante aridità.

due vite entro il lido circoscritto,
la Mia Marlboro fluttua nel cielo
compagna supplichevole e tenera amante
del Tuo volto.

laddove Gea e Poseidone consumano il Nostro amore, ecco
l'immenso crepaccio tra le mura.
bramosi fori di tenebra guardano alla luce.

fuori la cinta,
il blu e notte.
l'abisso.
  • Attualmente 4/5 meriti.
4,0/5 meriti (2 voti)

piacevole lettura......Gabriela.

il 18/03/2018 alle 18:10