Pubblicata il 11/03/2018
Cara sera d'autunno
pensante chiudo gli occhi,
respiro del dolce tuo seno il profumo..
rivi, felici nel fuoco
d'un ardente sole di passione.

dolce creatura, evanescente fata..
i tuoi occhi son velluto,
le tue labbra, morbide,
oro sfuso i tuoi capelli..
ondeggianti..
scendono lungo i tuoi seni
quasi a volerli oscurare.

nuota il mio spirito..
ebbro nel tuo profumo
racchiuso in te
anima mia,
oceano d'amore
ove tenero è il cullarsi
nell'infinito piacere.

e t'amo, in cuor mio t'amo
stringo il nudo tuo corpo al mio
e t'amo nella penombra di una notte
che non vuol finire..
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)