Pubblicata il 09/03/2018
Cosa aspetti
nella penombra in silenzio
il fumo acre della tua sigaretta
si diffonde tra le pareti mute.
il mio respiro lo assorbe
e mi toglie il fiato
più del tuo sguardo vuoto.
l’attesa si fa pesante
si accende il desiderio
si scioglie la paura
domande chiedono di amare.
ma tu mi hai dimenticata
in quella nuvola di fumo
che ti intossica l’anima.
lasciala dissolvere
e le tue labbra tornino dolci
come il miele.
che io ritrovi il buon sapore
e il tuo amore.

mirella Narducci
  • Attualmente 4/5 meriti.
4,0/5 meriti (1 voti)

Cara Mirella i versi che seguono sono di Fred Buscaglione cantati da Ornella...vai su youtube e falla ascoltare tutta al partner...forse, commosso, ti stringerà di nuovo a sè...; nel frattempo prova a "sentire" il mio abbraccio, virtuale... Vedi si consuma, questa sigaretta/ tu mi dirai di si, o mi dirai di no/ passano i minuti,/ forse troppo in fretta/ io guardo gli occhi tuoi,/ fumando questa sigaretta/ Guarda come brucia questa sigaretta/ potevi dire sì, e invece hai detto no!/ Muore un dolce sogno,/ nato troppo in fretta/ io me ne vado amor,/ e spengo/ questa sigaretta

il 12/03/2018 alle 15:54

Che meraviglia ...Io ai tempi di Buscaglione ero una ragazzina proprio piccola e dei suoi brani ho sentito "Eri piccola" e "Guarda che luna" e lui era gia morto. Vedo che ti piace trovare sempre dei collegamenti con le mie poesie alle song. Dovevo a questo punto fare l'autrice di canzoni chissà forse ne avrei imbroccata una di successo!!! Il mio partner non si commuove facilmente è un vero peccato contraccambio il tuo abbraccio e in più aggiungo un bacio affettuoso in fronte....Però un merito in più lo meritavo non ti pare.....

il 13/03/2018 alle 00:03