Pubblicata il 14/02/2018
Alba d'estate,
ricordi lontani
dispersi
nel tempo.

antico splendore
di un grande trascorso,
amori rubati
al chiaro di luna.

il tuo volto
baciato dalla luce
riflessa,
lacrime copiose
d'argenteo color.

ho avvolto
la tua anima,
senza vita
il tuo corpo.

pietre preziose
le tue labbra,
e su esse della morte
vi era il velo.
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)