Pubblicata il 11/02/2018
Affinché tu rimanga in me,
tra gli spettrali palazzi dell’oggi,
sarei disposto a svaligiare il passato,
rubandogli i sogni bacianti.

l’uomo ha senso in te,
e nel tuo seno riposa e si rafforza,
plasmando vita
laddove ci sarebbe desolazione.

la tua assenza è una prigione,
un non riuscire a sentire
il profumo della bellezza,
l’odore che risolleva l’anima
dal suo abisso.
  • Attualmente 3.5/5 meriti.
3,5/5 meriti (2 voti)