Pubblicata il 08/02/2018
Sul mio Braccio si Posano i Falchi

~ Linee guida,

cavalco la morte
di sogni immacolati,
senza mai sapere
il binario di partenza,
né il treno, né la meta.
forse mi arresto in un tunnel,
nel bel mezzo del buio.

~ le orbite congelate

la musica insiste
su tonalità smarrite,
avvitandosi in minore,
s’inchioda alle pause
riflessive del silenzio,
nel riverbero infinito
che si allontana nel cosmo.

~ delle stelle esplose,

la bellezza dura
oltre se stessa,
fra i cristalli dell’attimo.

~ al grido d’un angelo caduto.
  • Attualmente 4.57143/5 meriti.
4,6/5 meriti (7 voti)

un momento di smarrimento che non preclude la fede in un avvenire....la vivo così ma forse c è molto di mio, piaciuta assai....un abbraccio ax

il 09/02/2018 alle 11:56

Grazie Arturo, sei entrato molto bene nello spirito della poesia. Un caro abbraccio a te! Ax

il 09/02/2018 alle 13:21

Bellissima,sempre grande Ax :)

il 09/02/2018 alle 13:49

Grazie sempre, Sabry! Buona serata!

il 09/02/2018 alle 17:37