Pubblicata il 14/01/2018
Io credo in te,
nella maternità della luce
che ridona la vista
alla speranza traboccante.

io credo in te,
al pianto celeste
che divampa tra bocconi amari.

voglio crederci,
così come lo spirito
affida tutto sé stesso
al tuo cuore,
il cui battere zittisce
lo scroscio delle lacrime.
  • Attualmente 3/5 meriti.
3,0/5 meriti (2 voti)

La trovo molto bella con una chiusa splendida!

il 15/01/2018 alle 13:45

Grazie Carla

il 17/01/2018 alle 17:39