Pubblicata il 14/01/2018
rumore assordante
di pensieri al vetriolo
esplodono
a sorpresa
in questa malinconica
cavalcata rabbiosa

pazza fobia
...un gesto inconsulto
spaccare il tutto
per fondersi
nel nulla

vuoto di cuore
oblio di cervello
notte malata
di emozioni tradite

aver voglia
di prendere
quel treno fantasma
per ritrovarsi vagabondo
tra le fragili braccia
di un ultimo cherubino
in fuga
dal proprio
paradiso
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)