Pubblicata il 12/01/2018
Colta da mano magra
dimagrita dal deserto
sbuccio tranquillo l'arancio
che tutto manco mangio
buttando via le bucce
spargendole all'aperto
dove mi pare e voglio
dappertutto
e non mi impensierisce
faccio spallucce
al capo che a capochino
divora quel gratuito panino
avvolto in grosse fette di prosciutto.

grasciaèanchelorduraefetenzianmsdodicigennaio2017
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)