Pubblicata il 12/01/2018
Veloce, leggero, vibrante
come battito d'ali di colibrì
il mio amore per te.
ma tu dove sei. Dov'è l'uomo.
e' forse sparito come sogno mai sognato,
come fiocchi di neve diventati ghiacciaio,
o come lacrime mai versate.
attendo la Musa dell'oblio,
ed è a lei che affido l'arduo compito.
  • Attualmente 3/5 meriti.
3,0/5 meriti (5 voti)

Parole fitte, che arrivano al cuore.

il 10/07/2018 alle 10:52