Mi cercherai.Mi troverai

Mi cercherai.Mi troverai
5,0/5 meriti (2 voti), lettura, 4 commenti
Pubblicata da PoeticHouse Domenica, 7 di Gennaio del 2018

Benvenuta a te, alla tua terza poesia postata su PH, benvenuta seppure in ritardo. IL tuo modo di scrivere, i temi che hai toccato e la maniera in cui lo hai fatto femminile e personale, affilato e diretto che diventa persino graffiante in alcuni passaggi, come sentenze senza remore, crude e spietate, disilluse e disperanti, la tua maniera di scrivere dicevo sopra mi piace perchè è altra è ciò che non conosco è un contraltare allo scrivere maschile , e mi porta ad attendere il proseguo della tua narrazione.

il 08/01/2018 alle 06:06

grazie per l'attenzione.scrivo solo ciò che sento.d'impulso, così come io sono..

il 08/01/2018 alle 22:23

brava ti ho letto con piacere

il 11/01/2018 alle 13:51

dici scrivo ciò che sento.....è la strada giusta per arrivare al cuore di chi ti legge....brava...Gabriela.

il 03/04/2018 alle 16:49
mi Cercherai. Mi troverai.

mi cercherai
tra i passi, i silenzi, i sorrisi
delle mille altre donne
che non riuscirai ad amare.

mi cercherai
nel tuo letto vuoto
di notte, nascosto in un sogno fugace
all'alba, nella levità del primo pensiero.

mi cercherai
nella dannazione, gioia sublime,
della quiete che ti agita al brivido del piacere
chiuso nel pugno stretto della tua mano.

mi cercherai
nell'ombra fedele della solitudine
che segue i tuoi passi,
nella forza e la fragilità del dubbio
che annulla ogni tua certezza.

arreso
impaurito
mi cercherai
come un uomo che implora e tradisce
quel Dio che in te ha piantato possenti radici
del desiderio perenne della mia carne.

ma non potrai avermi
e di più mi cercherai.

quando la tua arida bocca griderà il mio nome,
il tuo corpo impotente non potrà possedermi
allora, amore, mi ritroverai

in ogni dove...

tra le strade percorse dalla tua indifferenza,
nell'aspro dolore dell'anima stanca,
in rimpianti infestati da spettri assassini,
nei singulti del cuore accerchiato da ricordi lontani,
nelle parole mute usurate dall' inclemenza del tempo.

mi ritroverai, amore,
nei fili di vento delle emozioni
che non abbiamo vissuto,
nelle carezze trattenute da mani tremanti,
nell'angolo remoto della tua mente
dove hai seppellito il bimbo che eri

mi ritroverai, amore,
nei timidi versi di una poesia,
preziose perle di luna,
che bucano quel cielo sempre sconfitto
del vero amore che ha per meta
soltanto

l’impossibile…
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (2 voti)