Afternoon Blues

Afternoon Blues
4,5/5 meriti (2 voti), lettura, 2 commenti
Pubblicata da PoeticHouse Domenica, 7 di Gennaio del 2018

Commovente questo blues di Muddy Waters ascoltato da una veranda di una casa del Missouri o di Milano tanto il flusso a cascata del trascorso (eri) può essere analogo. Di pomeriggio poi con qualche birra…..

il 12/01/2018 alle 22:51

Blues più periferico, diciamo Roma Nord e senza birra ma con qualche goccia di Rum sporco. Stessa atmosfera e grazie per l'accostamento. Un abbraccio

il 15/01/2018 alle 16:37
eri alla fermata dell’autobus
eri lì che leggevi Kafka
eri dalle mie parti
eri dove dormivo
eri stesa al buio
eri in una stanza
eri in macchina alle tre di notte
eri sveglia prima dell’alba
eri felice
eri il grido
eri il dolore
eri spesso ubriaca
eri l’aprile in autunno
eri il fumo
eri la neve improvvisa
eri i ricordi
eri la pagina bianca
eri quel libro mai letto
eri il mobile fracassato
eri il gatto alla finestra
eri il telefono a cui non rispondevi
eri il cappello di Magritte
eri aspettami che arrivo
eri il mio racconto
eri il silenzio
eri sempre l’ultimo giorno
eri il tempo inesorabile
eri l’altro Mondo.
  • Attualmente 4.5/5 meriti.
4,5/5 meriti (2 voti)