Pubblicata il 05/01/2018
macchinosa battaglia
di ricordi passati
che si infrangono silenti
nel marasma convulso
di quei peccati accidentali
che urtano tremanti
quell'animo malato
di un eroe
dall'indole perdente

imploranti ragnatele di nere
ossessioni
si confondono
con atroci grida di un dolore
cosmico
e
scemano
con spudorata dolcezza
in nugoli scomposti
di dubbi
oramai
senza più ritorno

verità e menzogna
si bramano
in orgia di sè....
si cercano
ma non si toccano
mentre
col fiato corto
l'ultimo sogno
muore
sbranato
dall'oblio più oscuro
di un tradimento
annunciato...
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)