Pubblicata il 03/01/2018
miracoloso mistero
di ombre cinesi
che nella notte
dei sospiri
si struggono
assai appassionate
in quel canto lirico

fantasie perdute
di gesti convulsi
s’ immolano beate
a quel folle turbinio
di sensi irriverenti

e come saltimbanco
ancora in erba
tremano
alla sola pallida idea
di rincorrersi
l'una con l'altra
nel luminoso fascio
di un fulmine
a ciel sereno

sensuali strumenti
accordati
in quei giochi d'astuzia
accompagnano
i focosi amanti
nel trastullo
di un viaggio
senza meta
nell'esplorazione incompiuta
di corpi alla ribalta
  • Attualmente 3/5 meriti.
3,0/5 meriti (1 voti)