Aula notomica, ref. n° 7241

Aula notomica, ref. n° 7241
3,5/5 meriti (2 voti), lettura, 0 commenti
Pubblicata da PoeticHouse Domenica, 3 di Dicembre del 2017
Preparato sul tavolo
con rigidità risolta alla mandibola
ma persistente agli arti,
sulla faccia anteriore
della coscia destra
tre antiche cicatrici lineari
aderenti ai piani profondi:
forse esiti di una rovinosa
caduta da cavallo
in quel boschetto oggi carbone
circoscritto da una laguna salsa.
Pericardio illeso
e arterie pervie, sane,
nonostante le intuibili palpitazioni
per l'attenzioni invereconde di Cloe,
la giovane bionda libertina.
Viscere in situm, iridescenti,
come i persici sole trafelati
pescati di frodo su assolate rive.
Sguardo grosso e stupefatto
con iridi nere, come quelle di girifalco
che stride di gioia o langue
nelle notti di chiaristella.
Cavi pleurici beanti,
surreni indenni.
  • Attualmente 3.5/5 meriti.
3,5/5 meriti (2 voti)