Pubblicata il 28/11/2017
I miei sogni
nati dalle mie
tante letture
mi salvano.
abbracciata ad una boa
in attesa del nulla…
loro i miei libri
deviando la rotta
vengono verso di me
a soccorrermi per condurmi
sulla riva di un altrove ideale.
un sogno….che ribolle
nelle pieghe dell’anima.
scrittrice avrei creato la mia vita
a immagine e somiglianza dei miei sogni.
inventandola più bella
quanto non fosse mai stata questa.
gli slanci i desideri
non più murati nel silenzio.
avrei reclamato per me il coraggio
di fuggire dal mondo
e allontanarmi dalla realtà
rocciosa del presente.
ascolto l’eco dei miei sogni
infrangersi nell’avara verità
che ti nega di vivere l’incanto del sogno.

mirella Narducci
  • Attualmente 3/5 meriti.
3,0/5 meriti (1 voti)