L' ora della poesia

L' ora della poesia
5,0/5 meriti (2 voti), lettura, 4 commenti
Pubblicata da PoeticHouse Martedì, 28 di Novembre del 2017

io come te.......scrivo per liberare i miei pensieri.... le mie emozioni che, son certa ,interessano a pochi o nessuno... la solitudine la combatto così e, anche un semplice commento al mio scritto mi fa sentire meno sola......qualcuno me l'ha consigliata come terapia.....ecco perché scrivo.....Amichevole saluto Gabriela.

il 28/11/2017 alle 17:10

Gabriela....dolcissima amica si scrive perche si è colme di amore. Io lo reputo un dono non è facile emozionare chi ci riesce è perche ha una sensibilità superiore alla media. Io dico sempre a tutti non mi chiamate poetessa perche non lo sono, scrivo per sentirmi felice e ho molto da imparare. Ciao un abbraccio

il 28/11/2017 alle 17:55

bella :-)

il 04/12/2017 alle 08:26

cangio....ti ringrazio per la tua approvazione. Notte

il 05/12/2017 alle 00:28
Perché scrivo…
quale impulso mi spinge
a lasciare nero su bianco.
le emozioni?
che scaturiscono copiose
a volte carezzevoli
altre pugni di ferro.
non è colpa mia
“non sparate sul pianista”.
sono nella mia testa immagini
echi di musiche, turbinii di voci
vorticosamente spaziano nella mente.
parole , emozioni, frasi
che aspettano di essere scritte.
ritorna la domanda: perché scrivo?
per fermare un momento….
o fuggire verso un eremo
dove i turbamenti non arrivano
e sentirmi libera non più loro schiava.
una capanna in riva al mare….
sogno impossibile.
la schiavitù è la legge della vita!
credo che anche nell’atollo
più desolato quella pace che cerco
mi darebbe noia.
siamo animali di città
imprigionati dalla quotidianità
dalle abitudini.
scrivere è per me un evasione
che avviene di notte
quando su di un foglio bianco
nascono geroglifici demotici.
per alcuni senza senso.
ore 00.30

mirella Narducci
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (2 voti)