quist’E'!

quist’E'!
5,0/5 meriti (1 voti), lettura, 0 commenti
Pubblicata da PoeticHouse Mercoledì, 22 di Novembre del 2017
quist’è o paese c’anneglia
quist’è o paese ca scialacqua
e ca sceglia
quist’è o paese ca sempe t’accoglie
cu zoche e ferraglie
scuppette e tammorre
muttiettze affelate e pugnale puntute
cumme fossere assuglie
sparatrappe a l’uocchie
cusute so r’brecchie
lenga morza scialpa
e passe comme a na orpa
addrete a nu mure aspettanne
pe fotte a lu cumpagne
e chi lu standate sparagne
nun ho putute accuà
che ru decime a fa
è inutele a parlà
mo’s’anna scutulà racuogze stu ammiere!
apritela ssa occa cangiate sti male duvere
pure se ngimme a la torre
è fuoche re fiene e re paglia
ca a ru subbete abbaglia
ma roppe tutte ngraoglia
e citte e quiete pepeta cumme vene te la piglie
lu fume nevruogne ca la chiazza spariglie
e stracque retuorne careche chine re meraviglia
scentata è la parzogna
proprie mo' ca t’abbesogna
e… quanne è furnuta la nnoglia
so fiure re maroglia
n’alleccata re zogna
pe nun te fa strafucà pe la vreogna.

ngimmepecimmearucasenmsventidue9mbre2017
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (1 voti)