Pubblicata il 20/11/2017
La notte cavalca le mie ombre
nella pioggia i fantasmi
si bagnano di memorie,
acqua nel cuore

lacrime senza sale
su volti informi, solo riflessi
sotto una luna dal pallore mortale

i sogni non sopravvivono
il viale è oscuro come i miei occhi
vi svanirò dentro
con i miei pensieri antichi

forse domani troverai qui
una traccia di me, forse pure di te
amico dei tempi andati
  • Attualmente 3.33333/5 meriti.
3,3/5 meriti (3 voti)