Tu sei andata a nord, io sono andato a sud

Tu sei andata a nord, io sono andato a sud
2,0/5 meriti (1 voti), lettura, 4 commenti
Pubblicata da PoeticHouse Lunedì, 20 di Novembre del 2017

un plauso, per la semplicità e la sincerità

il 20/11/2017 alle 12:31

Situazione ben conosciuta. Narrata semplicemente e apprezzata per questo. Le metafore alle volte nascondono contorcimenti non pertinenti. Dire le cose come stanno: siamo lontani ma accomunati da un vincolo. Benvenuto Zanetti.

il 20/11/2017 alle 18:27

Grazie infinite! Ciao a tutti

il 20/11/2017 alle 23:48

Qualcuno direbbe storie di altri tempi ,ma sono sempre storie da legami indissolubili dove amore e sacrificio accompagnano una coppia un applauso per te clap clap clap

il 21/11/2017 alle 09:06
E così é finito il nostro amore sulla Terra. Tu sei andata a nord mentre io sono andato a sud. Sono passati molti anni. Tutti i ricordi dovrebbero scomparire ed invece ogni anno fioriscono, come rare orchidee dietro ad un vetro colorato da un cielo azzurro. Sono passati molti anni. Tu sei andata a nord, io sono andato a sud. Le nostre menti continuano a cercarsi, mentre i nostri corpi si abbandonano scontenti ad un destino diverso, , in luoghi differenti e così lontani tra di loro. Tu pensi a me, io penso a te. Sono passati molti anni. Questo amore non vuole morire. La mente che abbandona il corpo. La mente che fugge dal corpo. Pensieri che si incontrano, corpi lontani. La mente che vince su tutto, perfino sul tempo. Il mio amore ti raggiunge quando vuole anche se tu sei andata a nord ed io a sud. I violini continuano a suonare, le tue lacrime scorrono sul mio viso , la tua voce é la voce dei miei pensieri. Sono passati molti anni, non ti vedo da molti anni. Credo di aver capito, noi siamo sempre insieme anche se il tuo corpo é andato verso nord ed il mio verso sud. Ogni giorno ti raggiungo, mi raggiungi. Questo amore non vuole morire.
  • Attualmente 2/5 meriti.
2,0/5 meriti (1 voti)