Pubblicata il 14/11/2017
Il mare ingoia
il bambino che gioca
sulla spiaggia

se lo porta via
con i suoi castelli di sabbia
un secchiello pieno di sogni

di cui resta soltanto il sale
in lacrime di sole

svanisce nell'onda alta,
il tempo dell'ingenuità

appare una vela all'orizzonte
comunque, ancora le sorrido
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)

Bello scritto dalla chiusa eccezziunale

il 14/11/2017 alle 10:50