Pubblicata il 13/11/2017
Parla poco

impara ad ascoltare;

quando la bocca tace

la mente può pensare....

le futili parole ,

come foglie al vento,

cadono tra i piedi

senza alcun lamento.....

così il tuo parlare

a volte da saccente,

più nessuno

lo raccoglie e,

nell'aria si disperde!

..............................

...............................

dedicata a qualche politico che cerca di ubriacare le menti con le solite bugie......
  • Attualmente 4.83333/5 meriti.
4,8/5 meriti (6 voti)

Ognuno ha la sua prospettiva e il suo punto di vista. O viceversa. Ma queste parole possono essere rivolte a tutti noi, al grande Bar Sport che poi manda il politico ubriacatore a versare la bevanda. 'La storia siamo noi, attenzione, nessuno si senta escluso.' canta De Gregari. Nessun Iperuranio ci ha mandato qualche politico. I concetti che sostenevano i nostri Padri Costituenti sono spazzatura. Nascono nuovi furbetti con opinioni antelucane. Senza nessuna voglia di polemizzare e con simpatia perché la situazione è effettivamente disarmante. Mariano

il 18/11/2017 alle 18:37

Grazie Mariano del tuo intelligente commento.......amichevole saluto Gabriela.

il 18/11/2017 alle 19:26

Si è vero bisogna saper ascoltare...in questo modo si possono dare risposte senza sbagliare....a volte si parla troppo e a sproposito. Molto bella la poesia Ciao dolce amica

il 28/11/2017 alle 18:15

noi siamo schiavi delle nostre parole e padroni dei nostri silenzi un amichevole saluto albi

il 29/11/2017 alle 20:16

Grazie Albi ...... quanta verità nel tuo gradito commento .....Gabriela.

il 18/02/2018 alle 20:35

Bella. Ciao, Gabriela.

il 21/02/2018 alle 06:51