dinqinesh (al 288-1)

dinqinesh (al 288-1)
4,5/5 meriti (2 voti), lettura, 2 commenti
Pubblicata da PoeticHouse Venerdì, 10 di Novembre del 2017

Ora è solamente il reperto AL 288-1 ma mi piace pensare che la nostra meravigliosa sia africana (la Pangea s'era dissolta milioni di anni prima) e forse una nostra progenitrice. Sono commosso, veramente. Le tue parole sono, anche nella composizione poetico-pittorico- commemorativa, squarci che allargano il nostro sapere. Per me, e ribadisco per me, sei uno dei maggiorenti di questo sito. Senza alcuna piaggeria ma per le emozioni che smuovi in me che ho cercato di filtrare, in altre mie composizioni, la storia nelle sue minuzie e nelle sue grandezze. Ancora grazie. E buon riposo dinqinesh, ti raggiungeremo in un altro spazio….

il 10/11/2017 alle 18:49

Grazie Mariano, anche il tuo commento (che dovrebbe essere per sua natura prosaico) è poesia. Quanto ai maggiorenti beh.... sono convinto che le spinte maggiori vengano dal basso, in questi casi dal centro del cuore. Di nuovo grazie

il 10/11/2017 alle 20:09
Dinqinesh ora dorme
sotto un sole radente
cullata dal vento
nascosto tra le canne •

i suoi giorni assolati
non conoscevano
la raccolta del primo grano
e assente [era] la macina
di bionde spighe •

poi, nel lento scorrere
di milioni di lune nuove
l'inversione di poli
sui cardini dell'equatore •
ed il primo vagito
di cucciolo d'uomo
cullato sotto la volta
di coaguli di cielo
sfilacciati sugli orli
dell'Orsa Minore •

oggi Dinquinesh [la meravigliosa]
riposa serena nella teca di cristallo •
e nel suo grembo
si specchiano ancora
rade stelle attardate •
mentre il Grande Carro
anche stamattina
si orienta sull'arco d'avorio
del [suo] sorriso di bimba •
_____________________
dedicata a Lucy (al 288-1)
australopithecus afarensis
madre di tutte le madri
  • Attualmente 4.5/5 meriti.
4,5/5 meriti (2 voti)