Tornare

Tornare
4,8/5 meriti (4 voti), lettura, 12 commenti
Pubblicata da PoeticHouse Sabato, 4 di Novembre del 2017

un meraviglioso inno alla libertà bravo

il 04/11/2017 alle 19:28
373

l'accettazione anche dei dossi che la vita ci pone davanti, purché si segua la direzione che ci fa sentire davvero liberi. mi piace, art.

il 04/11/2017 alle 21:56

anche a me, molto...

il 04/11/2017 alle 21:59

pensavo alla libertà tra le altre cose, si...grazie franc

il 04/11/2017 alle 23:03

si cara reb, è vero anche questo, grazie

il 04/11/2017 alle 23:06

grazie far aden

il 04/11/2017 alle 23:07

Ritorno grandioso Arturo, in un denso macrocosmo di significati

il 06/11/2017 alle 11:12

lietissimo per l'apprezzamento ax, grazie!

il 07/11/2017 alle 15:50

E dopo il naufragio del 6 ottobre il ritorno, seppure malinconico, del 4 novembre. Quel 'venni chiamato che ero altrove' è quasi l'inizio di un canto epico. Il viaggio circolare per tante esperienze riporta sempre a noi, inevitabilmente, alle nostre partite doppie. Anche quel richiamo alla levata di mano per colpire mi ricorda, in sfumatura, Odisseo. Spero che la mano levata si sia fermata per un buffetto tutt’al più. Ciò darebbe alla chiusura un valore, per me, più elevato: starebbe ad indicare che, dopo un lungo viaggio esperienziale si è appreso che si può essere più grandi anche nella rinuncia. Forse ancora più grandi proprio per questo

il 09/11/2017 alle 19:00

hai centrato il punto Mariano, si può esser liberi rinunciando, non ripetendo un gioco che alla fine è sempre uguale, la mano che si alza per colpire si deve fermare, ma sapendo, vedendo...Mi piace il richiamo ad Odisseo, in fondo paradigma di ogni uomo, ed in fondo è vero, racconto un ritorno, oltre che fisico interiore....grazie davvero per il tuo impegno per questa mia

il 09/11/2017 alle 22:26

Fa male, a volte, ritornare sui propri passi, se si sa che la realtà è pregna di ricordi senza aria. Ma i legami sono forti e si spera nel buon senso degli altri. Ad maiora.

il 10/11/2017 alle 15:38

esatto Decio, in genere quando si torna si è sempre soli, i momenti sono sempre diversi....Ad maiora grazie

il 12/11/2017 alle 19:33
Venni chiamato che ero altrove
sono tornato
perchè grande è la forza
del sangue

inseguire aquiloni
facce
che si slavano nel tempo
sono tornato
accarezzando colli e tornanti
ad ogni svolta un ricordo

alzo la mia mano
verso chi ha fatto del male
il cerchio si chiude
e ne comincia un altro
esser liberi significa
tornare
e poi rinunciare
  • Attualmente 4.75/5 meriti.
4,8/5 meriti (4 voti)