Pubblicata il 31/10/2017
Cari mi sono gli occhi benevoli
di amici nuovi,
gli sguardi che mirano dritti all'anima.
mi sono cari gli affetti canuti
che hanno percorso il tempo con me ,inseguendo i miei giochi,
i muri eretti e poi infranti ,
il tintinnio di voce e pensiero.
cari i giorni lieti
e quelli grigi,
gli incontri casuali,
i sorrisi inaspettati.
  • Attualmente 2.5/5 meriti.
2,5/5 meriti (4 voti)